Pulsantiera di navigazione Adriano StefaniPsicologo

Disturbi del sonno

Disturbi del sonno
I Disturbi del sonno sono caratterizzati dalla difficoltà di dormire con soddisfazione.

Le difficoltà possono consistere nella fatica a prendere sonno nella fase iniziale di addormentamento o durante la notte. Oppure la persona può risvegliarsi spesso in preda al panico o alzarsi e svolgere le più diverse attività senza svegliarsi. Di conseguenza la qualità o la quantità del sonno ne risentono e la persona non riesce a ristorarsi pienamente e a svolgere le attività della sua vita con energia e creatività.
 
Avere problemi con il sonno è un fenomeno piuttosto diffuso. Tutti hanno sperimentato nella propria vita momenti di difficoltà a dormire bene. Spesso questi momenti sono associati a problemi specifici da affrontare, a decisioni importanti da prendere, o a una fase di cambiamento radicale nella propria vita. Si parla di Disturbo del sonno invece, quando i problemi del sonno sono così intensi e stabili nel tempo da provocare un notevole malessere nella vita della persona, o la difficoltà a svolgere il proprio lavoro, o l’incapacità di studiare con profitto, oppure il peggioramento della propria salute fisica.
 
 
Tipi di Disturbi del sonno:
Si distinguono 2 grandi categorie: le Dissonnie e le Parasonnie.
 
Le Dissonnie interferiscono con l’inizio o la continuazione del sonno e sono caratterizzate da una alterazione della quantità, della qualità o della sequenza temporale del sonno.
 
Le Parasonnie sono caratterizzate da comportamenti inappropriati o da eventi che si manifestano mentre la persona dorme e che vanno a impoverire la qualità complessiva del sonno.

Stampa la pagina
ARTICOLI DI APPROFONDIMENTO