Pulsantiera di navigazione Adriano StefaniPsicologo

Dalle Convinzioni di Base limitanti alla libertà dell'Essere

Seminario residenziale dall'8 al 10 dicembre 2017 - Casa di Esercizi Spirituali - Monte Cucco (Roma)

Seminario residenziale - Dalle Convinzioni di Base limitanti alla libertà dell'Essere

Durante il ponte dell’Immacolata Concezione, dall’8 al 10 dicembre 2017, collaborerò insieme a mia moglie – Sabina Micaglio, attrice e Counsellor – alla conduzione del seminario residenziale di approfondimento sulle Convinzioni di Base limitanti.

Le Convinzioni di Base sono quegli assunti che costruiamo in modo inconsapevole da bambini e che fondano la nostra visione di noi stessi, degli altri e del mondo.

Le Convinzioni di Base che vengono sviluppate in situazioni di mancanza affettiva, di conflitto, di trascuratezza, di abuso fisico o emotivo, di biasimo costante, veicolano una visione negativa di sé, dell'altro e del mondo, che impediscono alla persona di fiorire.

“Non posso appoggiarmi agli altri, devo bastarmi”, “Non devo aprirmi emotivamente agli altri”, “Gli altri inevitabilmente mi respingeranno”, “Sono, e sempre sarò, solo”, “Devo occuparmi degli altri, anche quando non va bene per me”, “Non sono importante”, “Non dovrei esistere”, e così via, sono esempi di Convinzioni di Base limitanti che, se non conosciute e gestite, possono agire liberamente nella psiche e provocare enormi danni alla vita psicologica – e reale – delle persone.

 

Perché venire
Durante il seminario ciascun partecipante avrà l’opportunità di esplorare il proprio mondo psicologico alla ricerca delle proprie Convinzioni di Base, nonché dei propri meccanismi di compensazione – le Maschere – che ciascuno di noi ha sviluppato nell’infanzia e nell’adolescenza per far fronte alle sofferenze e alle difficoltà che le Convinzioni di Base provocano.

Per fare un esempio concreto, una persona può aver sviluppato una maschera di Compiacenza al fine di gestire la propria sofferenza psicologica derivante dalla propria Convinzione di Base limitante: “Non sono importante”. In altre parole, la persona del nostro esempio ha imparato che se compiace l’altro, se lo rende felice (mettendo in secondo piano i propri bisogni), può neutralizzare la sofferenza di sentirsi “Non importante”. In questo esempo la Compiacenza è dunque la Maschera che copre la Covinzione di Base di non sentirsi importante e che, in tal modo, permette alla persona di rimanere a galla.

Durante il seminario, le persone avranno la possibilità di mettere a fuoco le proprie Convinzioni di Base e le proprie Maschere allo scopo di comprendere e di trasformare questi meccanismi psicologici automatici e distruttivi che ci limitano dall'esprimere il nostro pieno potenziale. 

 

Cosa si fa durante il seminario
Scopriremo, osserveremo e cominceremo ad abbandonare (o intensifichermo il processo di distacco da) le nostre Maschere e le nostre Convinzioni di Base facendo uso di diverse modalità e strategie.

Nel dettaglio sono previste le seguenti attività:

  • Brevi passaggi teorici finalizzati a dare una cornice teorica al lavoro su di sé che si conduce durante il seminario.
  • Improvvisazioni teatrali di parti di Sé (Piccoli-Io). L’arte teatrale aiuterà a osservare, riconoscere e a porre una distanza dalle Maschere che appesantiscono o bloccano l’evoluzione dell’individuo.
  • Visualizzazioni guidate.
  • Esercizi a carattere psicologico individuali e di coppia.
  • Tecniche psicocorporee di respirazione e di rilassamento.
  • Condivisioni di gruppo.
  • Meditazione silenziosa.

 

Chi conduce il seminario

  • Sabina Micaglio, Counsellor, Attrice e Guida MPA (Meditazione Profonda e Autoconoscenza).
  • Con la collaborazione di: Adriano Stefani, Psicologo e Psicoterapeuta.

 

A chi è rivolto il seminario
A persone adulte in buona salute psicofisica che desiderano stare meglio ed esprimere sempre maggiormente il proprio potenziale.

L’esperienza è sconsigliata alle persone psichicamente ammalate o che facciano uso intenso di psicofarmaci e a quanti abbiamo subito un grave lutto in tempi recenti.

Non è necessaria alcuna esperienza precedente di teatro.

 

Quando
Dall'8 all'10 Dicembre 2017.
Inizio seminario: 8 Dicembre ore 10:00.
Fine seminario: 10 Dicembre ore 12:30.

Casa di esercizi spirituali Nostra Signora Madre della Misericordia


Dove
Il seminario residenziale si svolgerà presso la Casa di esercizi spirituali Nostra Signora Madre della Misericordia. La Casa di esercizi spirituali si trova dentro Roma all'interno di un bellissimo parco.

Indirizzo: via di Montecucco, 25 – 00148 Roma.
Sito web: swww.nsmadremisericordia.it





Gli oggetti di cui si ha bisogno
Per la partecipazione al seminario si richiede:

  • Abiti comodi, per le donne: gonne lunghe.
  • Una coperta.
  • Calzettoni pesanti e/o antiscivolo.
  • Un accessorio di abbigliamento particolare cui si è affezionati.
  • Un telo leggero.

 

Informazioni e iscrizioni

  • Prima di iscriversi al seminario occorre effettuare un colloquio conoscitivo telefonico con Sabina Micaglio, al numero telefonico: 339 7962277.
  • Per le informazioni amministrative e logistiche, per le iscrizioni, è possibile contattare la Dott.ssa Isabella Monacchi, telefonando al numero: 328 9565990 (giorni feriali: dopo le 15:00; giorni festivi: tutto il giorno), o scrivendo all'indirizzo email: isabellamnc@gmail.com.

 

PER APPROFONDIRE
Meditazione Profonda e Autoconoscenza

Durante il seminario vengono utilizzati concetti ed esercizi  di tipo psicologico e psicofisiologico. A fianco a queste modalità tipiche della pratica psicologica, viene proposta la tecnica della meditazione.

Per una trattazione del rapporto tra meditazione e psicologia, è possibile visionare il mio articolo: Psicoterapia e Meditazione.

Il tipo di meditazione proposto durante il seminario è la MPA (che sta per Meditazione Profonda e Autoconoscenza), il metodo che coniuga introspezione e pratica silenziosa (per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.mpa-net.it).